Ricerca suggerita

Inizia a digitare il testo da cercare e seleziona uno dei risultati suggeriti

Ricerca avanzata

Utilizza il motore avanzato per filtrare i risultati delle tue ricerche...








Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
Bando fitti Regione 2021
12/01/2022

Le domande, con relativa documentazione, vanno inoltrate alla Regione Campania, esclusivamente tramite SPID, entro e non oltre il 2 febbraio 2022 all’indirizzo https://bandofitti2021.regione.campania.it/

Requisiti per accedere al contributo:

·  Non essere titolari nell'ambito della Regione Campania del diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare;

·  Essere cittadino italiano/Essere cittadino di uno Stato appartenente all’Unione Europea/Essere cittadino di uno Stato non appartenente all’Unione Europea, gli stranieri titolari della carta di soggiorno o di permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno ovvero di carta di soggiorno o di permesso di soggiorno almeno biennale ed esercitante una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo (artt. 5, 9 e 40 D.lgs. 286/98 così come modificati dalla L. 189/2002 e smi) e residenti da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero da almeno cinque anni nella Regione Campania (L. 133/2008)

· Titolarità, per l’anno di riferimento, di un contratto di locazione per uso abitativo relativo ad un immobile adibito ad abitazione principale, corrispondente alla residenza anagrafica del richiedente, regolarmente registrato ed in regola con il pagamento annuale dell’imposta di registro salvo opzione della “cedolare secca”, ai sensi dell’art.3 del D.lgs. 23/2011.

Non sono ammissibili contributi a soggetti assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica.

· Presentare certificazione ISEE 2021/2022 in corso di validità, ordinario o corrente, (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) e incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE, calcolati ai sensi della normativa vigente, rientrante entro i valori di seguito indicati:

  • Fascia “A”: ISEE non superiore all’importo corrispondente a due pensioni minime I.N.P.S. pari a € 13.405,08 (Circolare INPS n.143 del 18.12.2020) ed incidenza del canone sull’ISE, al netto degli oneri accessori, non inferiore al 14%.
  • Fascia “B”: ISEE non superiore all’importo di € 22.500,00 ed Incidenza del canone sull’ISE, al netto degli oneri accessori, non inferiore al 24%;

·  Non essere percettore di altri benefici pubblici da qualunque Ente ed in qualsiasi forma erogati a titolo di sostegno abitativo relativi allo stesso periodo temporale, compresi i contributi straordinari per gli inquilini morosi incolpevoli e la quota per l'affitto del reddito di cittadinanza, con i quali il contributo di integrazione al canone di locazione, di cui all’art. 11 della Legge 431/98, non può essere cumulato.

 


Notizie e Comunicati correlati