Ricerca suggerita

Inizia a digitare il testo da cercare e seleziona uno dei risultati suggeriti

Ricerca avanzata

Utilizza il motore avanzato per filtrare i risultati delle tue ricerche...








Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
Ordinanza n. 6 e n. 7 del 10.03.2020: Applicazione d.p.c.m. del 4/3/2020, letto in combinato disposto con il d.p.c.m. del 9/3/2020
10/03/2020

Registro Decreti
N°   6 del 10.03.2020

 

Oggetto: accesso agli uffici comunali; applicazione d.p.c.m. del 4/3/2020, letto in combinato disposto con il d.p.c.m. del 9/3/2020;

 

IL SINDACO

 

Premesso che l’art. 1, comma I, D.P.C.M. del 08/3/2020, la cui efficacia invale su tutto il territorio nazionale in forza del D.P.C.M. del 9/3/2020, art. 1, comma I, prescrive di evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita, nonché all’interno dei territori comunali, salvo che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute;

che quotidiano spostamento di rilievo all’interno e dall’esterno al territorio comunale trova causa nell’accesso ai pubblici uffici municipali, che, in ossequio alla citata normativa, risulta necessario consentire unicamente per le sopra esplicitate deroghe; 

Tenuto conto del fatto che l’accesso agli uffici comunali del pubblico, a fronte delle relative modalità di pratica, nonché alla luce delle connotazioni strutturali degli stessi uffici, provoca contatti tra il pubblico e gli stessi operatori comunali;

che, da un lato, tale contatto, non risulta necessario laddove le attività a compiersi possono essere comunque praticate on line, ovvero informazioni possano essere richieste telefonicamente ai singoli uffici, se già non presenti sulle competenti sezioni del portale istituzionale dell’Ente; dall’altro, non sempre si versa nella condizione di garantire attuato in conformità delle modalità prescritte dallo stesso D.P.C.M del 08/3/2020;

che in ogni caso, stando alla lettura organica dei provvedimenti normativi sopra riportati, appare prevalente l’obbligo di tutela della salute dei cittadini, fra i quali rientrano gli stessi dipendenti comunali, anche e soprattutto laddove il funzionamento degli uffici pubblici possa essere ugualmente garantito;

Ritenuto che la salvaguardia degli interessi di tutela della collettività in relazione ai profili sopra esplicitati si presenti altresì connotata da esigenze di contingibilità ed urgenza, siccome riconducibile ariconducibile a categoria maggiormente esposta dalle complicazione del COVID 19, quali gli anziani; 

Letto l’articolo 50, comma 5, del Decreto Legislativo n° 267 del 18 agosto 2000, legittimante adozione di apposito provvedimento di prevenzione e tutela in materia sanitaria in capo al sindaco del Comune;

 

DISPONE

 

Per tutte le motivazioni che precedono:

1) E’ interdetto l’accesso del pubblico agli uffici comunali fino al 3/4/2020 e fatti salvi ulteriori provvedimenti di proroga, integrazione e/o modifica della presente Ordinanza in conseguenza di nuovi interventi normativi nazionali o regionali;

 

2) Tutte le eventuali istanze e/o documentazioni da presentarsi ad onere degli interessati al Municipio di Sorrento possono essere inoltrate al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.sorrento.na.it, ferma restando la piattaforma digitale dedicata allo SUAP, SIGEPRO, http://frontoffice.sigepro.it/sorrento/index/I862/SS; 

in alternativa, al recapito di posta ordinaria: Piazza Sant’Antonino, 14, 80067 Sorrento;

 

3)per ogni eventuale chiarimento, come per richieste di accesso diretto agli uffici, autorizzabili dai Responsabili dei medesimi in effettivi e accertati casi di necessità, tali in presenza di impossibilità di agire in via telematica, possono essere utilizzati gli indirizzi di posta elettronica e telefonici dei singoli servizi di riferimento, reperibili utilizzando il seguente recapito: 

https://trasparenza.comune.sorrento.na.it/pagina65_telefono-e-posta-elettronica.html

 

4)Gli uffici comunali tutti sono incaricati degli atti consequenziali di competenza, segnatamente la Polizia Locale in termini di vigilanza sulla piena ottemperanza al presente provvedimento.

All’interno degli Uffici, sia durante lo svolgimento di attività in assenza di pubblico, che in occasione dei limitati casi di presenza di pubblico secondo i termini della presente ordinanza, saranno in ogni caso applicate le misure sanitarie di prevenzione diramate dal competente Ministero della Salute, oltre che le misure distanziometriche prescritte dai Decreti Presidenziali sopra citati.

 

Il presente provvedimento viene pubblicato all’Albo Pretorio Elettronico, sul sito informatico del Comune di Sorrento ed inviato al Sig. Prefetto della Provincia di Napoli, al Presidente della Giunta Regionale per la Campania, nonché al Segretario Generale e ai Dirigenti comunali.

 

Si rende noto che avverso la presente ordinanza può essere proposto ricorso al TAR Campania, Napoli, entro gg. 60 decorrenti dalla relativa pubblicazione o notifica, ex D.Lgs 104/2010, Allegato 1.

 

 

IL SINDACO

 F.to Avv. Giuseppe Cuomo

 

---

Registro Decreti
N°   7   del 10.03.2020

 

 

Oggetto: “CIRCOLO SORRENTINO”; “CIRCOLO DEI COMMERCIANTI”; “SOCIETA’ OPERAIA DI MUTUO SOCCORSO”; APPLICAZIONE D.P.C.M. DEL -8/3/2020, LETTO ALLA LUCE DEL D.P.C.M. DEL 9/3/2020

 

 

IL SINDACO

 

Premesso che sul territorio comunale di Sorrento sono attivi i circoli sociali privati, di cui in oggetto,  luoghi presso cui si conducono anche attività culturali e ricreative;

che le dette strutture costituiscono, infatti, luogo quotidiano di consistente aggregazione della utenza cittadina, di varie fasce di età;  

Letto il D.P.C.M. del -8/3/2020, segnatamente all’art. 1, comma I, lett. d), recante disposizioni urgenti di misure obbligatorie e raccomandazioni, con efficacia estesa all’intero territorio nazionale, giusta D.P.C.M. del 9/3/2020, in via strumentale a fronteggiare il COVID 19 nell’interesse della collettività e particolarmente riguardanti i luoghi di aggregazione;

Dato atto che, a fronte delle modalità di pratica delle sopra esplicitate attività, nonché alla luce delle connotazioni strutturali delle sedi degli stessi circoli in questione, devono ritenersi integrati per il caso di specie i presupposti di fatto di applicazione della citata disposizione legale;

Ritenuto che la salvaguardia degli interessi di tutela della collettività si presenti altresì connotata da esigenze di contingibilità ed urgenza, segnatamente nel caso di specie, connotato da fascia di utenza di struttura aperta al pubblico, come tale esposta alle complicazione del COVID 19; 

Letto l’articolo 50, comma 5, del Decreto Legislativo n° 267 del 18 agosto 2000, legittimante adozione di apposito provvedimento di prevenzione e tutela in materia sanitaria in capo al sindaco del Comune;

 

DISPONE

 

Per tutte le motivazioni che precedono:

1) la chiusura e la conseguente interdizione di ogni attività dei e presso i circoli sociali in oggetto, con decorrenza immediata e fino alla data del 3/4/2020, fatti salvi eventuali ulteriori provvedimenti consequenziali a nuove disposizioni legali o situazioni specifiche del caso;

2) Gli uffici comunali tutti sono incaricati degli atti consequenziali di competenza, segnatamente la Polizia Locale in termini di vigilanza sulla piena ottemperanza al presente provvedimento.

 

Il presente provvedimento viene pubblicato all’Albo Pretorio Elettronico, sul sito informatico del Comune di Sorrento ed inviato al Sig. Prefetto della Provincia di Napoli, al Presidente della Giunta Regionale per la Campania.

 

Si rende noto che avverso la presente ordinanza può essere proposto ricorso al TAR Campania, Napoli, entro gg. 60 decorrenti dalla relativa pubblicazione o notifica, ex D.Lgs 104/2010, Allegato 1.

 

 

IL SINDACO

F.to  Avv. Giuseppe Cuomo

 

 


Notizie e Comunicati correlati