Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
Notizie dal Comune
Aliquote TASI 2014
10-09-2014

Nella seduta del Consiglio Comunale del 5 agosto 2014 con deliberazione n. 53, sono state approvare le aliquote TASI (tributo servizi indivisibili) per l’anno 2014.
• Sono esentate dal pagamento TASI 2014 le tipologie di immobili che ai fini IMU scontano l’aliquota del 10,6 per mille ossia:
- abitazioni a disposizione (ossia non locati, non concessi in uso gratuito e non utilizzati strumentalmente dal proprietario);
- immobili di categoria C/2, C6, C7 considerati non pertinenziali dell’abitazione principale ai fini IMU.
• aliquota 1,00 per mille
- per abitazione principale e pertinenze della stessa, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8, e A/9;
• aliquota 1,00 per mille
- per i fabbricati rurali ad uso strumentale dell’attività agricola (sia in categoria D/10 oppure classificati in altre categorie catastali con annotazione di ruralità);
• aliquota 1,6 per mille
- per abitazione principale di categoria A/1 A/8 A/9 e pertinenze della stessa
- per immobili di categoria D
• aliquota 1,3 per mille
- per tutti gli altri immobili non previsti nei punti precedenti.

Con la medesima deliberazione sono state stabilite le misure percentuali dovute ai fini TASI per gli immobili occupati da soggetti diversi dal titolare del diritto reale di godimento del bene:
• 75 % a carico del proprietario
• 25 % a carico dell’occupante
Si evidenzia, inoltre, che proprietario ed occupante sono titolari di un’autonoma obbligazione tributaria
I contribuenti per il versamento del tributo sono tenuti ad utilizzare il modello F24, o altre modalità secondo le disposizioni legislative.
Il tributo è versato in autoliquidazione da parte del contribuente.
Il soggetto passivo effettua il versamento del tributo complessivamente dovuto per l’anno in corso in due rate, delle quali la prima entro il 16 ottobre e la seconda entro il 16 dicembre.
Resta in ogni caso nella facoltà del contribuente provvedere al versamento del tributo complessivamente dovuto in un'unica soluzione annuale, da corrispondere per il 2014 entro il 16 ottobre.
Il tributo non è versato qualora esso sia inferiore a 12,00 euro. Tale importo si intende riferito al tributo complessivamente dovuto per l’anno e non alle singole rate di acconto e di saldo.

 

 


Condividi questo contenuto