Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
Notizie dal Comune
Sorrento si candida a "Città del riciclo". In arrivo anche un energy manager per combattere gli sprechi.
15-04-2011

Si chiama "Città del riciclo" e prevede metodologie didattiche interattive e innovative, perseguendo la cultura della sostenibilità ambientale. Il progetto, firmato dall'assessore all'Ambiente e all'Ecologia del Comune di Sorrento, Mariano Pontecorvo, è stato presentato questa mattina nella sala consiliare del municipio, alla presenza del sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, del presidente e del direttore di Penisolaverde, Carlo Fiorentino e Luigi Cuomo e di Anna Improta, presidente dell'associazione ArsDiapason.
"L'obiettivo è quello di perseguire delle buone prassi mirando al traguardo dei rifiuti zero - ha spiegato il primo cittadino, che è anche portavoce del Club dei Comuni virtuosi della Campania, che riunisce 58 amministrazioni municipali - Come è noto, Sorrento è tra ai fondatori del Club, istituito da Comieco nel 2007, e da anni siamo tra i vincitori di "Comuni Ricicloni", l'iniziativa nazionale di Legambiente che ogni anno premia le comunità locali, amministratori e cittadini, che abbiano ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti urbani".
Numerose le iniziative messe in campo dal Comune per il 2011.
A partire dall'individuazione di un energy manager e dalla redazione del Peac, il Piano energetico ambientale comunale, finalizzato a ridurre gli sprechi, in particolare negli edifici comunali.
Sarà poi pubblicata una Carta dei servizi, stampata anche in inglese e in russo, dove cittadini e turisti troveranno indicazioni utili per una corretta raccolta differenziata.
"Un eco-sportello sarà poi a disposizione del cittadino per fornire segnalazioni e reclami, grazie alla nuova modulistica semplificata, e fornirà ogni tipo di informazione sulle iniziative ambientali - ha spiegato Pontecorvo - Sarà incentivato anche negli uffici comunali l'uso sostenibile delle risorse, orientando l'acquisto di beni e servizi. Interverremo anche per sostenere una spesa intelligente e consapevole, favorendo l'ingresso di imballaggi biodegradabili e prodotti biologici e, sul versante didattico, anche dei premi riservati ai giovani sul tema del riciclaggio, lezioni nelle scuole di economia domestica e tematiche ambientali. Inoltre organizzeremo le Giornate ecologiche, con punti informativi dislocati nelle principali piazze della città".
Il primo appuntamento con le Giornate è in programma per l'8 maggio prossimo. In quella occasione saranno distribuite, in comodato gratuito, le prime duecento compostiere in località Casarlano.
"Un risparmio per l'ente e per l'utente - ha aggiunto l'assessore - Spendiamo oltre un milione di euro anno solo per l'umido. In questo modo contiamo di risparmiare 300-400mila euro l'anno. Entro Pasqua, poi, partirá l'affido per l'appalto dei lavori al centro di raccolta, l'ex isola ecologica. La struttura sarà coperta e offrirá la possibilità ai cittadini di conferire i rifiuti tutti i giorni, domenica compresa. Ancora, istituiremo spazi portuali per la raccolta di oli esausti e filtri".
Pontecorvo ha infine sottolineato la necessità di attivare un'unità di crisi per affrontare la questione rifiuti che attanaglia la provincia di Napoli, e che rischia di creare ulteriori danni in termini di immagine per tutta l'area della costiera sorrentina.
Nel corso dell'incontro è stato presentato un fumetto realizzato dall'artista Massimo Sepe. Si tratta di Super Mon, un eroe un po' cialtrone che non incenerisce i rifiuti ma, nel quotidiano, ha la costanza di riciclare.
a cura del Servizio Ufficio Stampa Ago Press

 


Condividi questo contenuto