Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
Notizie dal Comune
Sorrento. Revoca parziale del divieto di balneazione a Marina Piccola
21-08-2015

Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha revocato il divieto di balneazione in località Marina Piccola, limitatamente al tratto compreso tra la spiaggia libera di San Francesco e la Villa Pompeiana.
Il provvedimento è stato adottato a seguito degli esiti favorevoli delle analisi dell'Arpac, eseguite il 19 agosto scorso e rese note oggi.
"E' la conseguenza dei lavori di riparazione effettuati dalla Gori sulla condotta fognaria, in località Marina Piccola, che si è provveduto a sostituire, in un tratto, con nuove tubature: opere ultimate nella serata del 20 agosto - spiega Cuomo - L'area interdetta alla balneazione si è quindi ridotta a soli 100 metri, e a breve si tornerà alla normalità. Siamo fiduciosi che i prossimi prelievi dell'Arpac, previsti per martedì, ci permetteranno di consentire la balneazione lungo tutto l'arenile di San Francesco. Già ora è possibile verificare, ad occhio nudo, che l'acqua è tornata trasparente anche alla foce del rivolo".
Cuomo ha inoltre annunciato che, una volta raggiunto l'obiettivo di restituire la balneazione a cittadini e turisti, sarà "sollecitata la Gori a svolgere un lavoro costante e continuo di monitoraggio affinché tali eventi non si verifichino più".
"Rimane una pagina nera per Sorrento e per l'intera penisola, un fatto grave che ha leso l'immagine, l'economia e la dignità di un intero territorio - dichiara il sindaco - Lavoreremo insieme e al fianco di coloro che hanno il desiderio di operare nell'esclusivo interesse dei cittadini, delle imprese, dei lavoratori e delle migliaia i turisti che ogni anno scelgono Sorrento, anche per godere del nostro mare".


Ufficio Stampa Comune di Sorrento
a cura dell'Ago Press
Contatti Luigi D'Alise
Mail comunedisorrento@agopress.it
Web www.comune.sorrento.na.it
Fb www.facebook.com/comunesorrento
Tw www.twitter.com/comunesorrento

 


Notizie e Comunicati correlati

Condividi questo contenuto